antenna tv e parabola insieme

Antenna Tv e Parabola insieme: si può fare?

150

Ti stai chiedendo se l’antenna Tv e parabola possono andare d’accordo, la risposta è assolutamente affermativa. Anche se esistono differenze tra la ricezione con il digitale terrestre e quella satellitare, i due sistemi possono coabitare.

Non tutti sono a conoscenza che l’antenna satellitare e quella del digitale terrestre hanno la possibilità di spartire lo stesso cavo. Si tratta di un enorme vantaggio sia per l’impianto domestico, sia per quello centralizzato della rete condominiale.

Il nostro report, frutto anche di un confronto con i tecnici di www.antennistabolognaeprovincia.it  ha il compito di chiarire ogni dubbio, fornendo alcuni suggerimenti utili per far convivere serenamente l’antenna Tv e la parabola insieme.

 

Antenna Tv e parabola: le differenze

Tutti sappiamo che il segnale ricevuto dall’antenna della TV è del tutto diverso rispetto quello proveniente dal satellite. Siamo anche a conoscenza che tra di loro risultano incompatibili.

Per avere una corretta ricezione di entrambi dobbiamo essere muniti sia di antenna che di decoder, di due differenti sistemi per la ricezione. Nonostante questo l’antenna e il decoder possono avere in comune il cavo, cioè il mezzo per ricevere il segnale. Si tratta del cavo coassiale che può trasportare il segnale con un unico filo i due segnali provenienti dal tetto, dalle antenne.

Il cavo può tranquillamente essere in comune, pur percependo due segnali, con due bande di frequenza completamente diversificati, così com’è diversa la tipologia di modulazioneTV e IF-SAT“.

 

Antenna Tv e parabola insieme: come avviene in pratica

Si possono miscelare i sue segnali provenienti dall’antenna TV e dalla parabola con un impianto individuale molto semplice, realizzando un’unica linea discendente tramite un cavo singolo.

L’accortezza da avere è separare i due segnali in modo da permettere il collegamento indipendente della TV e del decoder, sia DDT, sia SAT. Serve quindi un dispositivo in grado di separare i segnali, consentendo due diversi utilizzi. A questo scopo è necessario avere un demiscelatore.
Si tratta di una presa predisposta in partenza per disgiungere i due connettori, differenziandone il percorso, fino ai dispositivi che dovranno utilizzare i due differenti segnali.

Questo tipo di percorso può essere effettuato sia per gli impianti individuali domestici, sia per quelli a più ampio raggio come quelli condominiali. Ovviamente, per separare i segnali ricevuti dall’antenna Tv e dalla parabola, occorre avere le competenze adeguato. Questo di modifica può essere effettuata da un tecnico antennista esperto e in grado di mettere le mani al posto giusto.

L’intervento di personale qualificato è sempre in grado di evitando possibili danni all’intero impianto. Ma non solo. Lavorare in maniera competente e con gli strumenti adeguati permette anche di predisporre una totale sicurezza per le persone e per le cose.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *