fabbro Genova

Come ottenere il bonus infissi 2020

119

Se state pensando da tempo di sostituire gli infissi del vostro appartamento, potrebbe essere finalmente arrivato il giusto momento. Questo perché l’Ecobonus 110%, ufficializzato nel nuovo Decreto Rilancio 2020, vi da ora la possibilità di realizzare i vostri lavori, permettendovi di recuperare addirittura il 110% della spesa che andrete a sostenere in 5 anni, sotto forma di credito di imposta.

Come si può ottenere il bonus infissi 2020?

Per poter beneficiare del bonus infissi 2020 ci sono dei parametri ben precisi. Innanzitutto, bisogna tener conto che gli interventi devono riguardare necessariamente case indipendenti già esistenti e che costituiscano la prima abitazione. Chi si trova invece all’interno di un condominio non potrà beneficiare di tale bonus, a meno che non venga effettuata la ristrutturazione dell’intero edificio.

Nemmeno chi ha dato in affitto la propria casa indipendente ha diritto a richiedere ed ottenere il bonus, così come non si potrà trarre vantaggio da tale eco-bonus se il locale è intestato ad un’attività commerciale.

Quali lavori si dovranno fare per ottenere il bonus infissi 2020?

Per avere diritto all’ecobonus 110% il decreto parla molto chiaro: il beneficio della detrazione fiscale spetterà nel caso in cui l’intervento porti ad aumentare la classe energetica dell’edificio almeno di due classi o, nei casi di impossibilità, per lo meno alla classe energetica in assoluto più alta (ad esempio passando dalla classe B alla classe A).

C’è, però, anche un altro parametro da dover rispettare: la sostituzione degli infissi deve essere fatta in concomitanza o con l’isolamento termico della parte esterna della casa, realizzando un cappotto termico per almeno il 25% della superficie disperdente delle pareti (quota intensa nel suo complessivo lordo) oppure bisognerà sostituire il riscaldamento tradizionale a caldaia con un nuovo impianto di riscaldamento a pompa di calore. In assenza di uno di questi due lavori, decade purtroppo il beneficio di poter accedere al bonus infissi 110%.

 

Quali sono le tempistiche stabilite per potere usufruire del bonus 110%?

Il Decreto Rilancio è entrato in vigore il 1° luglio scorso e terminerà al 31 dicembre 2021, per cui ci sono parecchi mesi a disposizione per poter usufruire dell’Ecobonus. Tale ampio raggio d’azione è stato stabilito considerando che i lavori di coibentazione non solo non possono essere realizzati in tempi brevi, ma hanno bisogno anche di particolari condizioni climatiche per poter essere effettuati in maniera corretta.

 

Come vanno effettuati i pagamenti per poter beneficiare del bonus infissi 110%?

Per non rischiare di non poter usufruire del bonus al 110%, bisogna prestare particolare attenzione alla forma di pagamento dell’intervento di sostituzione degli infissi. Prerogativa fondamentale è pagare solo ed esclusivamente tramite bonifico parlante: una forma di pagamento che si distingue nettamente dal bonifico ordinario in quanto permette all’Agenzia delle Entrate di distinguere in modo chiaro ed immediato il tipo di intervento al quale si rivolge la transazione. Su esso vengono, difatti, riportate tutte le informazioni necessarie riferite all’acquisto (numero fattura, nome fornitore, data di acquisto, ecc. ecc.) e la dicitura relativa al tipo di detrazione di cui si intende beneficiare. Sia la banca che gli uffici postali dispongono della documentazione necessaria e sono in grado di fornire consulenza per l’emissione del bonifico parlante.

Insomma, una procedura leggermente diversa da quella della quale abbiamo scritto tempo fa, in un articolo sulla detrazione per la sostituzione delle tapparelle.

Se invece non sai a chi rivolgerti per ottenere il servizio di sostituzione degli infissi per il quale il bonus garantisce la detrazione, puoi rivolgerti a diverse ditte che effettuano interventi di questo tipo, come Fabbro Genova, azienda leader nel settore presente in tutto il territorio della lanterna.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *