L’automazione amica del comfort domestico

61

Ci sono tanti piccoli disagi che la moderna automazione risolve per noi. Tornare a casa di sera mentre infuria il vento e piove a secchiate e dover uscire dall’auto per aprire il cancello non è sicuramente qualcosa che ci uccide, ma le automazioni per cancelli ci vengono in aiuto per evitare di inzupparci, sporcare il pavimento e magari buscarci un raffreddore.

Pensiamo anche a quelle belle cappottine che abbiamo messo alle finestre l’estate scorsa, non è forse noioso andare a chiuderle e ad aprirle a mano ogni volta che cambia il tempo? E non è angosciante saperle aperte quando si è lontani da casa e un vento forte piega gli alberi? 

Ogni giorno la tecnologia moderna si impegna per sviluppare idee tecnologiche e produrre soluzioni avanzate per agevolare l’utilizzatore finale a compiere azioni di routine.

L’automazione domestica ad esempio ci viene in aiuto lasciandoci l’unica incombenza di pigiare il tasto di un telecomando, per aprire e chiudere cancelli, portoni da garage e portoni sezionali.

Sono tante le soluzioni che la domotica (la moderna tecnologia applicata all’abitazione) ci offre per renderci la vita un po’ più confortevole e il bello è che è possibile integrarle e collegarle fra loro: automazione per cancelli scorrevoli, garage, tende e tapparelle, irrigazione, illuminazione, sistemi d’allarme, possono essere gestiti, tutti, singolarmente o a gruppi, da un solo sistema di comando, sul quale si possono effettuare controlli o modifiche anche via telefonino. E, sempre grazie ad un’innovazione continua, ora è possibile evitare tutti i problemi derivanti dal collegamento tramite cavi elettrici (in primo luogo l’intervento del muratore) con la tecnologia wireless, che, oltretutto, rende indipendenti da cali di tensione o interruzioni dell’energia elettrica.

Oltre alla comodità, lo sviluppo dei sistemi di scorrimento automatizzati garantiscono una maggiore sicurezza. In caso di tentata effrazione infatti, i pannelli delle nuove porte scorrevoli automatizzate sono molto difficili da sollevare.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *