Serrature Wi-Fi Smart connesse con Alexa

86

Le serrature Smart stanno prendendo piede nel mercato della vendita e installazione di serrature per diverse ragioni. Sono facili da installare senza sostituire il chiavistello e abbastanza intelligenti da funzionare con le configurazioni di una casa smart con Google Assistant, Apple HomeKit e Amazon Alexa.

La tendenza delle serrature smart è tornata con modelli nuovi come ad esempio il Smart Lock Wi-Fi di August. Più snella e ulteriormente migliorata, è la migliore di sempre. Viene fornito con Wi-Fi integrato, annullando la necessità dei moduli plug-in aggiuntivi August Connect. Ha un costo di 250 dollari, la nuova serratura è costosa ma è nella stessa fascia di prezzo della serratura della generazione precedente e vale la pena spendere se stai cercando di rendere anche la tua porta d’ingresso smart e connessa con il resto di casa.

Design con blocco intelligente più piccolo

Il design unico di August rimane fedele alle sue radici in questo modello di quarta generazione. Ciò che è notevolmente diverso è la dimensione. Lo Smart Lock Wi-Fi di August è più piccolo del 45% rispetto ai suoi predecessori, misura 7 cm di diametro e appena 4,5 cm di profondità.

Ha sempre avuto un bel design, cosa che non sempre è facile aspettarsi da una smart lock, soprattutto per i modelli venduti attualmente in Italia.

Quasi tutte le serrature intelligenti hanno questo ostacolo estetico, facendo affidamento su una batteria di grandi dimensioni e alloggiamenti di chiusura a pollice montati sul lato interno della porta.

Per gli interior designer questa sarà una piacevole sorpresa in quanto, una casa intelligente dovrebbe essere armoniosa in tutto e il design di August è molto migliorato in questo senso.

Il team di progettazione, che include il famoso designer Yves Béhar, è rimasto fedele al design originale, apportando piccoli miglioramenti. Si nota un motivo leggermente diverso intorno ai lati della serratura, progettato per migliorare la presa.

Una migliore smart lock

Questo è il primo lucchetto di agosto con Wi-Fi integrato. Ciò significa che non è più necessario acquistare il modulo August Connect per controllarlo da remoto. Sebbene sia il primo a includere il Wi-Fi, non è l’unico sul mercato con questa funzionalità. Schlage e Kwikset hanno anche modelli Wi-Fi, ed è probabilmente la strada del futuro per la maggior parte delle serrature intelligenti.

Molti smart lock si collegano tramite Bluetooth al telefono, il che ti consente di controllare la serratura quando ti trovi nelle immediate vicinanze. Per il controllo al di fuori di tale intervallo, anzi per il controllo da qualsiasi parte del mondo, è necessario il Wi-Fi. In precedenza, i produttori di smart lock si affidavano a un adattatore Wi-Fi plug-in, come August Connect, per integrare il Wi-Fi, ma il panorama dello smart lock è cambiato molto dal primo modello.

Le riprogettazioni della tecnologia dei chip Wi-Fi hanno permesso a aziende come August di lavorare più facilmente sul design dei lucchetti. Dopodiché, si tratta di un fine tuning e delle prestazioni delle app per ottenere la massima durata della batteria mentre si è ancora attenti a quel segnale Wi-Fi.

Compatibilità con dispositivi di domotica

Per quanto riguarda la compatibilità, la Smart Lock Wi-Fi funziona con Alexa, Google e Siri per i comandi vocali. L’assegnazione di chiavi virtuali a utenti con serrature aggiuntive rimane gratuita, un punto culminante delle politiche aziendali e avrai anche molte opzioni per impostare le notifiche quando succede qualcosa alla tua porta. Lo Smart Lock Wi-Fi viene fornito con un sensore DoorSense, quindi puoi sapere se qualcuno lascia la porta aperta o la chiude ma la lascia sbloccata.

Quando il tuo dispositivo mobile si trova a 200 metri da casa o in partenza o in ritorno, la serratura si bloccherà o si sbloccherà, se hai scelto di attivare questa funzione.

È di grande aiuto non dover armeggiare con le chiavi o un’app per aprire la porta. Il blocco automatico può anche essere personalizzato per tempo, quindi puoi impostare la porta in modo che si blocchi ovunque immediatamente dopo il suo sblocco fino a 30 minuti dopo.

La batteria tallone d’Achille delle smart lock

Il Wi-Fi è un problema per le batterie, e questo è il primo modello con la batteria CR123. Il team del produttore stima che le batterie della serratura dovrebbero durare dai tre ai sei mesi. È una durata di vita suggerita più breve rispetto ai sei mesi a un anno promessi per i vecchi modelli AA e comunque sembra un tempo troppo breve per il momento in quanto necessita di una costante manutenzione quantomeno semestrale.

Il fattore numero uno nella durata della batteria è la qualità della tua connessione Wi-Fi. Se la serratura deve riconnettersi costantemente a un punto di accesso si vedrà un tempo di vita della batteria più breve.

La durata della batteria sarà influenzata anche dalla frequenza di blocco e sblocco della porta, in particolare tramite Wi-Fi o connessioni dati.

Se non ti piace l’idea di tenere il passo con le batterie su una smart lock ovviamente questa non è la categoria di prodotto per te.

La buona notizia è che, come con le Smart Lock della generazione precedente, anche se le batterie sono scariche, puoi comunque utilizzare una chiave fisica per sbloccare la porta.

Nella zona di Roma la ditta di fabbri al sito fabbroroma.com, ha piena dimestichezza con serrature smart di questo tipo, a tal punto da aver avuto la possibilità di poter addirittura installare questo modello sulla porta di un cliente proveniente dagli USA e particolarmente appassionato di domotica.

La domotica ormai sta entrando anche nelle case degli italiani e anche se questo modello che abbiamo descritto è per il mercato USA (per ora) ci sono moltissimi produttori made-in-Italy che stanno prendendo la stessa strada con ottimi riscontri e con una vendita in tutto il mondo di queste nuove “smart lock”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *