manutenzione condizionatore

Come si puliscono i filtri del climatizzatore

67

I filtri dell’aria condizionata sono degli elementi essenziali per il funzionamento del tuo climatizzatore, ed è pertanto importante che tu conosca come pulirli in modo efficiente e senza sprecare risorse economiche o energia. Infatti, di seguito avrai a disposizione dei rimedi grazie ai quali pulire i filtri del tuo climatizzatore in modo ottimale ed in poco tempo. Siamo riusciti a mettere a disposizione questa guida grazie alle indicazioni di Assistenza Condizionatori Milano, azienda leader nei servizi di manutenzione e riparazione climatizzatori.

 

Come svolgere la pulizia dei filtri del climatizzatore

E’ fondamentale che tu non sottovaluti la pulizia dei filtri e la sporcizia che si possa innescare in essi, in quanto vi sono molteplici elementi che si possono insidiare e creare un ambiente scomodo e non confortevole nella tua casa, tra cui: batteri, odori sgradevoli, pollini e microrganismi. Questi ultimi devono essere eliminati quanto prima possibile, ed è possibile farlo con il seguente metodo.
Ebbene, come primo passo è necessario che tu rimuova i filtri e successivamente li pulisca con attenzione: potrai riconoscere i filtri in questione in quanto sono costituiti da un telaio, il quale a sua volta è caratterizzato da una rete alquanto fine di fili in nylon.

Una volta estratti, è possibile semplicemente che tu li lavi delicatamente con acqua e del sapone neutro. Solitamente viene raccomandato il sapone neutro al fine di evitare dei prodotti chimici che possano in qualche modo danneggiare sia te, l’ambiente circostante o compromettere la stessa funzionalità o materiale dei filtri. Ti raccomando altamente di risciacquare più volte i filtri del climatizzatore al fine di rimuovere qualsiasi traccia di pollini o batteri, o eventuali odori.

 

Pulizia condizionatore: quanto è importante

Un particolare che a molti sfugge consiste però non solo nella pulizia dei filtri del climatizzatore, ma anche dello stesso: è infatti necessario che tu pulisca con cura e in maniera costante anche lo stesso climatizzatore.
Sarà possibile farlo in maniera semplice ed efficace tramite dei semplici passaggi: in primis, è necessario che tu rimuova la griglia della protezione ed in seguito utilizzare un pennello al fine di rimuovere tutta la polvere accumulata negli spazi che non erano prima visibili, soprattutto sulle pale. Al fine di evitare di farlo spesso, potresti optare per un telo che possa coprire il climatizzatore nei periodi in cui non lo utilizzi affatto.

Una volta risciacquati ed insaponati più volte i filtri, ti consiglio di porli direttamente ad asciugare, ma non in dei posti del tutto casuali: infatti, è necessario che tu li ponga lontano dalle fonti di calore eccessivamente elevate.
Dei buoni esempi di simili fonti di calore sono il sole oppure dei determinati dispositivi posti all’interno della tua stessa casa. Nei casi in cui però ti rendi conto che i filtri che possiedi sono troppo vecchi, è bene che tu li butta e li sostituisca. Infatti, dei filtri vecchi non sono ovviamente ottimali come quelli nuovi, nonostante dei rimedi efficaci di pulizia. Al fine di mantenere il proprio climatizzatore pulito quanto più a lungo possibile, ti consiglio altamente di passare un prodotto germicida con un pennello adatto e concludere così la pulizia del climatizzatore e dei suoi filtri.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *