Conoscere persone in tempo di pandemia

492

Una coppia si sposa tramite Internet, i due amanti non possono vedersi e i single passano il loro tempo a navigare su siti di incontri. L’allontanamento sociale imposto dal coronavirus sta costringendo l’amore o la ricerca di un partner per trovare altre strade.

L’amore durante l’epidemia: Covid-19 ha cambiato le regole degli appuntamenti. I messaggi che app come Tinder, OK Cupid, Bumble e Match.com inviano ai loro abbonati sono per comunicare online e incontrarti, il che impedisce “tete-a-tete” e consiglia loro di essere online prima di andare avanti La comprensione delle reciproche relazioni tra le persone è esaurita dalla pandemia.

La vita dei single è particolarmente difficile. Il lockdown e gli incontri amorosi non vanno d’accordo, ecco perché sono sempre più usati i siti di incontri per Conoscere Donne Mature.

Più dialogo e meno azione. Anche le statistiche dei siti di incontri evidenziano questa tendenza. Sebbene Tinder non abbia dati specifici per l’Italia, dall’inizio di marzo, le conversazioni quotidiane sul suo sito web sono aumentate del 25% a livello globale. Domenica 29 marzo, molti paesi sono stati messi in quarantena e il sito ha registrato quasi la bellezza di 3 miliardi di profili personali in un giorno.

La stessa statistica è stata confermata anche da Parship, ma nessun numero specifico. “Abbiamo visto un trend positivo nelle attività di scambio della piattaforma e dei suoi membri. Da quando le restrizioni sui contatti sono entrate in vigore in gran parte del mondo, questo è misurabile”.

Sebbene il loro compito principale sia giocare a Cupido e riunire le anime gemelle nella vita reale per poi poter festeggiare un fidanzamento con delle sorprese anniversario, piattaforme come questa invitano le persone sole a rimandare il contatto fisico mentre le incitano ad espandere la comunicazione online. Gli utenti di Internet sembrano essersi adattati a questa situazione. Happn utilizza l’area di quarantena per sondare le abitudini degli utenti. Risultato: il 54% degli utenti ritiene che il primo incontro si terrà online, ad esempio tramite FaceTime.

Il Covid-19 rende gli appuntamenti difficili o addirittura impossibili. Tuttavia, non ha ucciso il desiderio.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *