Quanti giorni di congedo si possono avere per la morte di un familiare?

728

La sofferenza per la perdita di una persona cara è un processo complicato e difficile che in molti casi può richiedere fino a 48 ore per alleviarsi. Per questo motivo, a volte è necessario richiedere giorni di congedo dall’azienda a causa del decesso di un familiare.

Questi giorni sono eccezionalmente concessi dall’azienda al lavoratore ed è un diritto del lavoratore in caso di parentela stretto.

Come regola generale, in caso di morte di una persona cara, le aziende tendono a entrare in empatia con il lavoratore e di solito non ci sono problemi nel richiedere in questi giorni poiché è inteso che si tratta di una causa eccezionale e di forza maggiore.

Tuttavia, noi di Scifoni Agenzia Funebre Roma vogliamo fornirti tutte le informazioni al riguardo in modo che tu non abbia grossi problemi.

 

Quali sono i giorni di riposo per morte?

giorni di riposo per morte in Italia sono inclusi nello Statuto dei Lavoratori e quindi l’azienda non può rifiutarsi di concederli in quanto sono un diritto del lavoratore. Come stabilito nell’articolo:

“Il lavoratore, con preavviso e giustificazione, può assentarsi dal lavoro, con diritto alla retribuzione, per 2 giorni per morte, infortunio o malattia grave, ricovero o intervento chirurgico senza ricovero che richieda il riposo domiciliare, dei parenti fino al secondo grado di consanguineità o affinità. Quando il lavoratore dovrà effettuare un distacco a tal fine, il termine sarà di 4 giorni”.

Questa legge permette al lavoratore di assentarsi dal lavoro per alcuni giorni per stare vicino ai suoi cari o per far fronte alla perdita di una persona cara.

In quali casi sono autorizzati i giorni di congedo per il decesso di un familiare?

I  giorni di congedo per morte di un familiare sono  concessi solo in casi eccezionali (che sono previsti dallo Statuto dei Lavoratori). Queste ipotesi sono quando la persona deceduta ha una relazione fino al secondo grado di consanguineità o affinità.

In altre parole, questi giorni possono essere richiesti per morte solo se il defunto è:

  • Padri
  • Madri
  • Bambini
  • Coniugi
  • Suoceri
  • Fratelli e sorelle
  • Nonni
  • Nipoti
  • Cognati

Quanti giorni per morte concedono?

Come regola generale, sono concessi 2 giorni anche se in alcuni casi possono essere prorogati fino a 4. Questi giorni iniziano a contare dal giorno della morte e sono giorni di calendario.

Inoltre, questi giorni sono gli stessi per tutti i lavoratori indipendentemente dal fatto che debbano percorrere una distanza o un’altra. Cioè, non vengono concessi più giorni anche se devi viaggiare in un’altra città o paese.

Come posso richiedere questi giorni o partire?

Per richiedere questi giorni all’azienda, il modo corretto sarà tramite una lettera via e-mail, una lettera prototipo o un fax in modo che la richiesta di autorizzazione sia registrata in azienda in ogni momento insieme alla data della domanda. .

In alcuni casi o aziende, per puro processo, potrebbe essere richiesto di richiedere copia del certificato di morte e persino il libro di famiglia. Per tutti questi motivi, si raccomanda di richiedere la ricevuta presso l’impresa di pompe funebri dove è sorvegliato il defunto ed evitare così ulteriori problemi.

Diritti e doveri di questa autorizzazione

Come sopra indicato, i  giorni di aspettativa per il decesso di un familiare  costituiscono un diritto dei lavoratori previsto dallo Statuto dei Lavoratori. Ciò significa che le aziende devono sempre concedere un minimo di due giorni di ferie.

Le aziende, pur disponendo di propri contratti collettivi, non possono modificare quanto stabilito dallo Statuto dei Lavoratori. In linea di massima, gli accordi in caso di agito mirano ad accrescere tale diritto, estendendolo, ad esempio, alle convivenze o aumentando, a seconda dei casi, i giorni di assenza.

Tale diritto è e nelle parole della Suprema Corte è concesso in modo che l’adempimento degli obblighi di lavoro non interferisca con l’adempimento degli obblighi di assistenza sociale e familiare che si verificano in casi specifici di morte.

 

Per qualsiasi altra informazione puoi rivolgerti all’agenzia funebre Scifoni che assiste famiglie in lutto in tutta la provincia di Roma, inclusi i servizi funebri a Ciampino e i servizi di onoranze funebri a Frascati.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *