quotazione del dollaro

Quotazione del Dollaro e Oro Quale Relazione

64

La quotazione del dollaro nel 2022 è arrivata alla parità con l’euro, un andamento al rialzo innescato dalle politiche economiche della Fed preoccupata di fermare una inflazione che si faceva più pericolosa di una recessione indotta.
In pochi mesi la quotazione del dollaro è arrivata al pari di quella dell’euro con conseguenze di breve periodo sull’economia globale che si sono suddivise in negative e positive.
Un effetto diretto dell’andamento al rialzo della valuta americana è stata quella di calmierare anche il prezzo dell’oro.
Il prezioso metallo giallo è il bene rifugio più apprezzato soprattutto nelle fasi di incertezza con investitori piccoli e grandi che si preoccupano di acquistare oro sia finanziario che fisico, più semplice da monetizzare senza intermediari recandosi direttamente presso un banco metalli come questo compro oro Firenze.
Ma i rialzi del prezzo del dollaro ha reso più conveniente almeno sul breve periodo investire sulla valuta statunitense che è ancora oggi considerata una valuta di riserva in molte zone del mondo nonostante paesi come i Brics se ne stiano sempre più distaccando a favore spesso proprio degli investimenti in oro.
Un effetto positivo del rialzo del valore del dollaro è stato quello di spingere molti americani a viaggiare in europa potendo sfruttare il momento favorevole di un cambio alla pari con l’euro.
Attualmente il dollaro è ancora vicino alla parità con l’euro, una situazione che non è certo favorevole all’economia americana ma che rimarrà fino a quando la Fed non riterrà superato il pericolo di una alta inflazione che al momento è la priorità per la stabilità economica degli Stati Uniti.
Se oggi si parla di competizione tra oro e dollaro si deve al fatto che cinquanta anni fa fu abbandonato il sistema del Gold Standard a favore delle monete fiat che consisteva nell’accantonare una certa quantità di prezioso metallo per ogni moneta contenuta.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *