Tramadol – la soluzione comune contro il dolore

49

Il dolore è più di una semplice sensazione di disagio. Può influire sul modo in cui ti senti in generale; può anche cambiare la condizioni di salute mentale, cioè provocare depressione e ansia. La quantità di dolore che provi può dire molto al tuo medico sulla tua salute generale.

I metodi per alleviare il dolore vanno dai trattamenti e le prescrizioni a casa ai farmaci da banco e le procedure invasive come la chirurgia. Il sollievo dal dolore di solito non accade dall’oggi al domani, ma può. L’esperienza del dolore è unica per ogni persona.

Vivere con il dolore cronico può essere emotivamente e fisicamente impegnativo. Molti tipi di trattamenti possono aiutarti a trovare sollievo.

Tramadol è un farmaco che fa parte dai farmaci oppioidi. Questi sono efficaci per il dolore intenso e non causano sanguinamento nello stomaco o in altre parti del corpo, così come altri tipi di antidolorifici. È raro che le persone diventino dipendenti dagli oppioidi se i farmaci vengono usati per trattare il dolore per un breve periodo di tempo. Ma se usato per trattare il dolore cronico, il rischio di dipendenza è reale.

 

Tramadolo può avere un posto utile nel tuo regime di trattamento. Tuttavia, è particolarmente importante che tu sia informato sul farmaco prima di usarlo. Ecco le cose importanti da sapere sul Tramadol per assicurarti di utilizzarlo in modo appropriato e sicuro:

  1. Il tramadolo si lega ai recettori degli oppioidi nel cervello e fornisce sollievo dal dolore.
  2. Il tramadolo non è approvato dalla FDA per i bambini di età inferiore ai 18 anni, poiché i bambini sono maggiormente a rischio di creare dependeza.
  3. Il tramadolo può essere prescritto come compressa da 50 milligrammi a rilascio immediato o come compressa da 100, 150200  mg a rilascio prolungato. Le compresse a rilascio prolungato sono generalmente riservate ai pazienti con dolore cronico che richiedono un trattamento continuo a lungo termine.
  4. È importante ingerire le compresse di tramadolo intere e soprattutto importante non dividere, masticare o frantumare le compresse a rilascio prolungato. La rottura della pillola può causare il rilascio di una quantità eccessiva di farmaco nel sistema in una sola volta.
  5. Il tramadolo è generalmente ben tollerato se assunto correttamente e gli effetti collaterali sono generalmente temporanei: nausea, vomito, sonnolenza, mal di testa etc.
  6. Non interrompa improvvisamente l’assunzione di questo medicinale senza parlare prima con il medico. Ridurre gradualmente la quantità del farmaco previene i sintomi di astinenza.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *