Trasloco imminente? Scopri le principali tecniche di sollevamento mobili

363

Come viene svolto il sollevamento dei mobili da parte di ditte specializzate? Se stai per traslocare non perdere la lettura di questa guida.

Il sollevamento di mobili è un servizio che può essere necessario durante lo spostamento o addirittura la costruzione di una proprietà. Dopotutto, garantisce che gli oggetti di grandi dimensioni vengano collocati e installati in modo sicuro all’interno degli edifici. Si può usufruire del servizio sia che si voglia alzare o abbassare ogni tipo di materiale. In modo particolare, il sollevamento di mobili viene attuato dai professionisti in caso di mobili che non entrano nell’ascensore o che non hanno una maneggevolezza sufficiente per essere trasportati dalle scale.

Un servizio svolto dai professionisti del settore

Se c’è un servizio molto richiesto alle aziende di traslochi da parte di chi sta per trasferirsi in una nuova casa, è proprio il sollevamento di mobili. In molti dei casi questo deve avvenire per mezzo di scale meccaniche estensibili, comunemente note con il nome di autoscale. Dato che per manovrare un’autoscala servono specifiche competenze, è sempre bene rivolgersi ai professionisti del settore quando si ha bisogno di sollevare carichi pesanti.

 

Facendo una ricerca su Internet abbiamo notato che tante ditte di traslochi a Torino sono dotate di autoscale. Tuttavia, anche nel resto d’Italia non dovrebbe risultare difficile reperire questo genere di servizio. Ma cosa si può sollevare nello specifico? Quali sono le caratteristiche di questa tecnica e cosa aspettarsi dalle aziende specializzate? Stiamo per conoscere tutti i dettagli del sollevamento di mobili.

 

Cosa può essere sollevato?

Ora che sai cos’è il sollevamento di mobili, vorrai sicuramente conoscere quali sono gli oggetti che vengono sollevati più spesso. Nel caso di piccoli traslochi ritroviamo le panche in legno, i tavoli da biliardo o da ping pong, gli acquari, i pianoforti e le attrezzature da palestra. Invece, se in ballo c’è un grande trasloco, gli oggetti da sollevare saranno sicuramente le cucine, le camere da letto, le vetrine, i divani, i sanitari e le piscine.

 

Sollevamento manuale di mobili

Il sollevamento di mobili, seppur raramente, può avvenire in modo manuale, quindi senza l’utilizzo di un’autoscala. Per un servizio sicuro, sono essenziali accessori adeguati, personale qualificato e padronanza delle tecniche di ormeggio e movimentazione delle merci. Il sollevamento mobili è considerato una procedura rischiosa e, la maggior parte dei condomini, richiede un’autorizzazione preventiva.

Normalmente questo servizio viene realizzato quando si sta effettuando un piccolo trasloco e la ditta specializzata non era a conoscenza dell’impossibilità di passaggio per il vano scala o per mezzo dell’ascensore. La procedura NON può essere effettuata senza l’intervento dei professionisti, poiché richiede un imballaggio rinforzato e l’utilizzo di specifiche cinghie di sollevamento.

Sollevamento di mobili con autoscala

Oltre alla tecnica manuale, il sollevamento di mobili può essere effettuato mediante l’ausilio di un apposito autoveicolo dotato di scala estensibile. Questo veicolo prende il nome di autoscala e facilita notevolmente il lavoro, contribuendo a diminuire sia lo sforzo fisico che la durata del trasporto. Va da sé che il sollevamento mobili con autoscala è la tecnica in assoluto più adoperata.

 

È chiaro che, questo tipo di tecnica può rappresentare un costo maggiore, oltre al fatto che non tutte le aziende sono disposte a proporla. Nonostante l’ausilio della macchina, anche in questo caso sono necessari il monitoraggio e la supervisione da parte di personale addestrato e un imballaggio adeguato.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *