turismo in cina

Turismo in Cina Come Fare il Visto di Ingresso

268

Negli ultimi anni il turismo ha assunto un’importanza crescente nelle strategie commerciali di molte nazioni tanto da essere divenuto un ambito su cui puntano anche le nazioni più ricche e con una prospettiva di crescita in tutti gli altri settori.
A questo interesse non viene meno nemmeno un grande paese come la Cina che negli ultimi anni ha fatto aperture notevoli per quanto riguarda l’ingresso dei turisti entro i propri confini nazionali.
Tra i provvedimenti adottati dalle autorità cinesi per favorire il turismo ci sono anche le agevolazioni in fatto di ottenimento dei visti turistici, oggi la Cina si è allineata agli standard internazionali per quanto riguarda il rilascio dei visto di ingresso sia per turismo che per lavoro, studio o affari.
Oltre a potere richiedere personalmente il visto presso i consolati e le ambasciate cinesi, in appositi uffici preposti ad accettare le richieste e provvedere al rilascio, esiste come per gli altri paesi la possibilità di delegare la procedura ad una delle varie agenzie come Transfer Studio che fornisce un servizio completo per visti Cina Firenze.
Un agenzia visti si occupa di ogni aspetto necessario per ottenere i documenti necessari a viaggiare in Cina per turismo, lavoro, studio, è sufficiente inviare loro il passaporto ed i dati che in pochi giorni, se non ci sono motivi specifici, possiamo ricevere direttamente il visto a casa tramite corriere.
Questi servizi forniti da agenzie private che collaborano con i consolati permettono di risparmiare molto tempo per ottenere il visto turistico in cambio di un compenso che varia a seconda della tipologia di visto e di altri fattori.
La Cina negli ultimi anni per favorire ulteriormente il turismo ha ideato un modo di visitare il paese anche senza a necessità di richiedere un visto, questo è valido per i viaggiatori che transitano dal paese per fare scalo in uno degli scali aeroportuali nazionali.
Il viaggiatore che fa scalo in un aeroporto cinese per proseguire per altro paese di destinazione può richiedere presso un ufficio preposto nell’aeroporto di scalo un permesso temporaneo, questi permessi hanno un periodo di validità che va dalle 24 fino alle 72 ore.
In questo modo gli stranieri pur non avendo come destinazione finale la Cina hanno la possibilità di impiegare il tempo di attesa per il volo successivo per visitare i luoghi della Cina vicini allo scalo,




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *