VOLONTARI RACCOLGONO SPAZZATURA E …UNA MOLTITUDINE DI MOZZICONI BUTTATI A TERRA DAI CONDUCENDI DALLE MACCHINE IN TRANSITO

72

PADOVA QUARTIERE ARCELLA: Si è tenuta questa mattina l’iniziativa “Volontari per il quartiere” che ha visto i volontari di Scientology, armati di guanti, pinze e sacchi, impegnati in una pulizia straordinaria della rotonda ex Saimp: l’area tra il quartiere Arcella e Pontevigodarzere vicino al sottopassaggio dell’autostrada.

“Volevamo ripulire l’area completamente, da ogni tipo di rifiuto abbandonato. E’ da qualche settimana che ci stiamo lavorando e oggi, con grande stupore, abbiamo raccolto ancora un centinaio di mozziconi di sigaretta gettati dai finestrini delle macchine e dai passanti.

Vogliamo fare ciò che serve per migliorare il quartiere, partendo dalle piccole azioni, lasciando da parte lo spettatorismo e rimboccandoci le maniche per contribuire all’estetica nel nostro ambiente. – sostiene Tiziana Bonazza coordinatrice dei volontari. – Lo scopo dell’attività è stato completamente raggiunto; non solo quello di migliorare il quartiere, ma di togliere tutto ciò che porta inquinamento.

I mozziconi di sigaretta che vengono gettati a terra, buttati fuori dai finestrini delle auto con leggerezza hanno effetti devastanti sul suolo e probabilmente inquinano più della plastica monouso.”

 

 

Oltre alle solite cartacce, bottiglie e lattine, in totale sono stati raccolti più di un centinaio di mozziconi di sigaretta, pacchetti di sigaretta vuoti e una moltitudine di la pellicole esterne di plastica, che “leggere e brillanti” si incastrano tra i fili d’erba della rotonda e dei marciapiedi.

“Il problema dei mozziconi di sigarette sembra non destare preoccupazione.

Eppure – come leggiamo da un articolo su GreenMe – ogni anno vengono prodotti 5,6 trilioni di sigarette e ben 4,5 trilioni di filtri vengono abbandonati nell’ambiente, rendendo i mozziconi di sigarette la principale causa di inquinamento plastico nel mondo.

Nella maggior parte dei casi infatti, i filtri delle sigarette sono prodotti con acetato di cellulosa, un materiale plastico che impiega oltre dieci anni a decomporsi. Inoltre, i mozziconi contengono anche sostanze tossiche presenti nel tabacco e questo li rende ancora più inquinanti rispetto alla plastica monouso.”

 

Che prestino servizio presso le proprie comunità o che si trovino all’altro capo del mondo, il motto dei Ministri Volontari di Scientology è “Qualcosa si può fare”. Questo programma, creato a metà degli anni Settanta da L. Ron Hubbard e patrocinato dalla Church of Scientology International come servizio religioso sociale, oggi costituisce una delle più ampie e visibili forze di soccorso indipendenti a livello internazionale.

 

Tutti i cittadini sono invitati a partecipare al prossimo evento!!!!

Per info: 393 3332499 Tiziana Bonazza




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *