Roberto Casula: le tappe fondamentali della carriera

41

La carriera di Roberto Casula inizia in Agip S.p.A. Il manager arriva in Eni alla fine degli anni ’90: si tratta di un iter professionale di rilievo, che porterà il professionista a ricoprire incarichi di crescente responsabilità.

Roberto Casula - economia oggi

Roberto Casula: l’iter professionale fino ai primi anni 2000

Roberto Casula è un manager laureato in Ingegneria Mineraria presso l’Università degli Studi di Cagliari (1988). Ha conseguito successivamente l’abilitazione alla professione di Ingegnere. Al contempo ha fatto il suo ingresso in Agip S.p.A. con l’incarico di Reservoir Engineer (ingegnere di giacimento): fino al 1991 preposto al production test (prove di produzione) e al well logging (acquisizione dati) sui pozzi. In seguito, passa all’attività di reservoir modelling presso la società specializzata Beicip Franlab, a Sophia Antipolis (Antibes, Francia). Nel 1992 si reca in Luanda, presso la consociata Agip Angola Ltd per ricoprire gli incarichi di Reservoir Engineer e Petroleum Engineer. Nel 1994 Roberto Casula diventa Chief Development Engineer. Rientra in Italia tre anni più tardi, assumendo il ruolo di Development and Production Coordinator di Eni S.p.A. presso la sede di San Donato Milanese.

Roberto Casula e i suoi incarichi più recenti

Nel 2000 Roberto Casula viene nominato Department Manager (Responsabile dei Servizi Tecnici di Progetto) relativamente alle operazioni in Iran. La sua proficua carriera in Eni prosegue con la nomina a Dirigente l’anno successivo, che lo vede inoltre diventare Project Director del progetto in corso a Teheran (Iran) denominato Giant South Pars Gas fasi 4-5. Nel 2004 diventa Managing Director della società Eni Mediterranea Idrocarburi S.p.A., consociata di Eni con sede a Gela. Ricopre la medesima carica per Eni Nord Africa BV l’anno seguente, recandosi nella sede di Tripoli (Libia). Torna in Italia nel 2007 per ricevere l’incarico di Senior Vice President per l’area della Regione Sub-Sahariana, dove si trasferisce l’anno successivo. Ad Abuja (Nigeria) diventa Chairman (Presidente) delle tre consociate Eni situate all’interno del Paese. Roberto Casula è nominato Executive Vice President nel 2011, assumendo responsabilità relative ai territori di Africa e Medio Oriente. Nel 2014 assume l’incarico di Chief Development, Operations & Technology Officer di Eni S.p.A., ruolo che lo vede responsabile in Italia della nuova Direzione Tecnica e di ogni sua attività tecnico-operativa, di progetto e di ricerca.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *