ortodontista roma

Che laurea serve per diventare ortodontista?

121

Chi è l’ortodontista?

Prima di affrontare più in dettaglio il percorso di laurea da intraprendere per diventare ortodontista, facciamo una piccola parentesi su questa figura professionale. La figura dell’ortodontista, infatti, non è molto conosciuta e c’è molta confusione riguardo il lavoro svolto da questo professionista.

L’Ortodontista Roma è un sostanzialmente un dentista, con una specializzazione in ortodonzia (o ortognatodonzia).

L’ortodonzia  (dal greco orthos=dritto e odontos=dente, lett. “denti dritti”) è una branca dell’odontoiatria che studia e se necessario corregge varie tipologie di problemi dentali.

Si può dire quindi che l’ortodontista è colui che si occupa di addrizzare e “aggiustare” i nostri denti quando ne abbiamo bisogno.

Di conseguenza, il suo lavoro consiste nell’individuare qualsiasi asimmetria (o, più precisamente, malocclusione) presenti la nostra dentatura o il nostro palato: disallineamento dentale, palato troppo stretto, denti storti, affollamento ecc.

Ma non solo. Il lavoro di un Ortodontista Roma comprende anche un’altra componente molto importante: il monitoraggio della crescita dentale.

Seguire i pazienti nelle fasi di sviluppo per monitorare la crescita della dentatura aiuta l’ortodontista ad individuare tempestivamente eventuali asimmetrie, più semplici da trattare in fase di sviluppo quando le strutture sono più malleabili.

Ma come fa l’ortodontista ad aggiustare i nostri denti? La risposta è più semplice di quanto si pensi, poiché quasi tutte le persone hanno provato sulla propria pelle il trattamento ortodontico per eccellenza: gli apparecchi dentali.

Percorso di laurea

Dopo una piccola parentesi sulla figura professionale dell’ortodontista possiamo andare avanti e vedere quale percorso di laurea bisogna seguire per poter diventare ortodontista.

Come abbiamo accennato prima, l’ortodontista è prima di tutto un dentista.  Prima di diventare ortodontista bisogna quindi diventare dentisti, conseguendo la laurea specialistica in Odontoiatria e Protesi dentaria presso la facoltà di Medicina e Chirurgia

Ma per diventare ortodontista a tutti gli effetti non basta conseguire questa laurea, è necessario fare un altro passo. Come riporta l’Associazione Specialisti Italiani in Ortodonzia (A.S.I.O.), infatti, è necessario intraprendere un percorso di specializzazione.

Per specializzarsi bisogna iscriversi ad una scuola di specializzazione in ortognatodonzia: di norma questo corso dura 3 anni, da aggiungere ai 6 per conseguire la laurea in Odontoiatria e Protesi dentaria.

A questo punto, dopo l‘iscrizione all’Ordine dei Medici e dei Chirurghi Odontoiatri di pertinenza, si può esercitare la professione di ortodontista.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *