La vera ricetta del Salame Parmigiano

114

Il salame è un tipo di salume insaccato, viene ricavato da una miscela di macinato di carne e grasso, ed il suo nome arriva dall’ operazione di salatura che è necessaria per assicurare la sua conservazione.

 

La sua preparazione:

La carne che viene usata per tradizione è quella del maiale come per altri salumi, una carne di pregio. I tagli che vengono usati da “la Porchetta”, famosa azienda agricola di Langhirano che utilizza suini puri italiani, sono quelli di lonza mista a pancetta magra, tagliati grossolanamente a cui vengono aggiunti pochi aromi tra cui sale e pepe, per alcuni salumi viene aggiunto anche il finocchietto , una spezia che rende il salume veramente profumato, ma non è il caso di questo tipo di salame prodotto da La Porchetta.

L’impasto della carne viene successivamente insaccato in un budello animale o artificiale, dopo di che viene lasciato a stagionare in appositi luoghi di asciugatura, per poi passare alla stagionatura vera e propria.

 

La sua stagionatura è molto importante, e differenze per il tipo di salume, ed anche a seconda del tipo di involucro che viene usato per insacchettare il prodotto. Nel caso della Porchetta, utilizza budelli animali chiamati “filzetta”, per questo motivo il loro salame ha bisogno di una stagionatura diversa, se per il salame classico viene usata una stagionatura a caldo per poter accelerare la sua maturazione, il loro ricalca il metodo che si usava un tempo quando i salumi venivano appesi nel granaio e si aspettava che il tempo e il clima freddo e secco provvedesse a tutto, riuscendo a mantenere tutti i suoi sapori.   

 

Di solito il questo processo può essere favorito dall’introduzione di alcuni ingredienti come il latte, vino, destrosio, nitriti, ma in questo caso si è deciso di rispettare la tradizione ma soprattutto i singoli ingredienti usati per comporre questo grande classico della tavola parmigiana. Ottimo per gli aperitivi, e mangiato insieme alla grande torta fritta.

Corri ad assaggiarlo, non ti deluderà, vai sul sito de “La Porchetta” per scoprire tutti i segreti di questo prodotti, e di tutti quelli che producono. La qualità prima di tutto.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *