Trasformazione digitale in Eni: il manager Luigino Lusuriello

252

Al centro dello sviluppo di Eni c’è il processo di transizione digitale ormai avviato: Luigino Lusuriello è dal 2018 la figura preposta a questo cambiamento. L’incarico di Chief Digital Officer del Gruppo lo vede impegnato a integrare know-how umano e nuove tecnologie.

Luigino Lusuriello

Luigino Lusuriello: l’inizio della carriera

Luigino Lusuriello è alla guida del processo di trasformazione digitale di Eni. Ricopre la carica di Chief Digital Officer del Gruppo dal 18 settembre 2018, lavorando per integrare efficacemente nuove tecnologie e know-how umano. Solo coniugando le competenze delle persone e gli strumenti tecnologici infatti si può liberare davvero il potenziale del digitale. Il percorso professionale del manager inizia nel 1988, dopo il conseguimento della laurea in Ingegneria Meccanica presso l’Università di Genova. Il primo incarico lavorativo di Luigino Lusuriello è in Agip S.p.A., che gli affida il ruolo di progettista di strutture onshore e offshore nella Direzione Ingegneria. Si succedono incarichi di crescente rilievo: dal 1992 al 1993 è Construction Yard Manager per la sede di Ravenna, dal 1993 al 1994 è Platform Manager in Congo, dal 1994 al 1998 è Manager – Production and Maintenance Technologies per la sede di Crema.

Luigino Lusuriello: il lavoro del manager in Eni

Luigino Lusuriello lavora come Project Manager, Production Manager e Capo Distretto a Ortona, quest’ultima carica ricoperta anche in Val d’Agri. Dal 2004 il suo profilo si apre all’internazionalità: è Managing Director di Eni Congo e, in seguito, dal 2007 al 2009, di Eni UK. Nel 2009 si dedica a consolidare la sua formazione con il corso “The Oxford Advanced Management and Leadership Programme” presso la Said Business School University of Oxford. Rientra in Italia successivamente per assumere l’incarico di Vice President per la gestione in Kazakhstan – Karachaganak. Luigino Lusuriello è nominato Senior Vice Presidente Programma Iraq nel 2011 ed Executive Vice President Operations di Eni dal 2013 al 2018. L’incarico successivo è quello attuale di Chief Digital Officer, che lo vede preposto alla guida della digital transformation di Eni.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *