venndite tabaccheria

Come aumentare le vendite di una tabaccheria?

112

Una tabaccheria è un’attività economica molto proficua se gestita correttamente. L’elevata concorrenza, soprattutto nei piccoli centri abitati, può però mettere in difficoltà questo business.

Inoltre, anche le vendite online di alcuni prodotti per tabaccheria sono in aumento, con conseguenze negative sulle vendite nelle tabaccherie fisiche.

Ma quanto può essere redditizia una tabaccheria? Fare una stima dei guadagni è molto difficile, perché dipende da molte variabili, compresi i servizi offerti.

Infatti, non tutte le tabaccherie sono uguali, alcune vendono esclusivamente articoli da fumo, altri offrono anche servizi di ricevitoria e servizi telematici per il pagamento di multe, gioco del Lotto e acquisto di biglietti.

Alcuni tabaccai includono anche servizi aggiuntivi come le slot machine, la vendita di biglietti per concerti ed eventi sportivi. Ci sono anche bar tabaccherie. Più servizi ci sono e più le entrate sono maggiori.

Il fatturato dei tabaccai è influenzato anche da altri fattori come la posizione, il volume di persone presenti o passanti nella zona, la disponibilità di parcheggi e di servizi pubblici e tanto altro ancora.

Sui guadagni incidono anche gli orari di apertura e chiusura e i giorni della settimana, solitamente nel weekend sono più alti.

Il guadagno dei tabaccai

In molti credono che il tabaccaio guadagni tantissimo vendendo molti pacchi di sigarette al giorno. In realtà, il guadagno netto per la vendita di tabacco è pari solo al 10% del prezzo del pacchetto. Quindi, su 500,00 euro di pacchetti venduti, il tabaccaio guadagna solo 50 euro, a cui vanno poi sottratte le imposte e la percentuale INPS.

Il fatturato medio è pari a 1.300 euro al mese con servizi di tabaccheria essenziali e può arrivare fino a 2.000 euro al mese, con quelli aggiuntivi.

Come migliorare le vendite della tabaccheria

Ma i guadagni si limitano a queste cifre? In realtà no. È possibile aumentare le vendite e di conseguenza, il fatturato.

Per farlo, bisogna partire da un punto importante, ovvero, che il consumo di tabacco sta diminuendo. Sigari e sigarette non sono l’unica cosa su cui puntare, inoltre, le imposte sono alte e, come abbiamo detto in precedenza, la concorrenza è molto elevata.

Per vendere di più bisogna rinnovarsi e puntare su prodotti innovativi come le sigarette elettroniche e offrire articoli differenziati.

Il primo passo da fare è contattare un fornitore di sigarette elettroniche per tabaccai per informarsi sui prodotti disponibili, fare una valutazione e acquistare una selezione dei più ricercati.

Non solo sigarette elettroniche ma anche accessori e ricariche per e-cig, possono far aumentare l’opportunità di incrementare i guadagni.

Anche se i prodotti più venduti in tabaccheria sono le sigarette, i valori bollati e i gratta e vinci, questi non bastano per garantire al tabaccaio un buon guadagno.

Aggiungere e-cig, ma anche prodotti come articoli da regalo, gadget, giocattoli, profumi e altri oggetti, vuol dire avere un margine di profitto superiore.

C’è da fare un’altra considerazione che riguarda i prodotti sopracitati. L’acquisto in grande quantità di giocattoli e gadget è un po’ improbabile in tabaccheria, le persone tendono a rivolgersi a negozi specializzati.

Questo non vuol dire che non ci sarà vendita, ma che il numero di prodotti venduti potrebbe non essere sufficiente per aumentare i guadagni della tabaccheria.

L’articolo più vendibile è quindi la sigaretta elettronica e i prodotti a esso correlata. C’è da dire che negli ultimi anni, le e-cig stanno avendo un gran successo, questo perché sono più salutari, economiche e ricaricabili.

Oggi, quindi, una tabaccheria dovrebbe includerle tra i prodotti in vendita se vuole aumentare le vendite e il fatturato.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *